Oggi avere un sito web è parte integrante di qualsiasi attività. A una condizione: rispettare le regole della rete. Personificazione, coordinazione e responsive, per dirne alcune. La nostra esperta di comunicazione Chiara Talenti ci spiega che cosa fare per avere un sito perfetto che porti nuovi clienti e incrementi il fatturato!

Sito web, Facebook, Instagram sono strumenti potentissimi soprattutto per chi ha un’attività, un’azienda o uno studio professionale. Come delle vetrine sul mondo raccontano, con una portata e una velocità amplificate, chi siamo, cosa facciamo e perché sceglierci. L’unica condizione? Saperli usare correttamente.

Destreggiarsi nella rete non è né facile né immediato. Specialmente per chi nella vita si occupa di altro. Tra dicerie, testimonianze negative, prezzi che oscillano tra le centinaia e le migliaia di euro, capita di sentirsi sopraffatti e decidere di lasciar perdere, o peggio ancora, incappare nelle persone sbagliate con risultati poco soddisfacenti.

Chiara Talenti – Comunicazione & Grafica, è al servizio delle attività che necessitano di digitalizzarsi. A lei che di comunicazione vive, a lei che collabora con importanti aziende, a lei che ha tenuto corsi, abbiamo chiesto di spiegarci quello che c’è da sapere per essere presenti nel web in modo professionale.

Andremo per gradi, affrontando, di volta in volta, aree specifiche per farci un’idea della comunicazione digitale, essere consapevoli delle sue potenzialità, utilizzarla al meglio per acquisire nuovi clienti e fidelizzare quelli già esistenti.

Iniziamo questo viaggio.

Come deve essere il tuo sito web ?

  • Funzionale ed accattivante.Il sito web deve essere graficamente piacevole ma, soprattutto, facile da navigare. Nella rete il concetto di tempo è molto più veloce e bastano davvero pochi secondi per spingere il nostro potenziale cliente ad abbandonare la ricerca e a rivolgersi altrove.
  • Personalizzato. “La mia vicina di negozio si è fatta il sito. È meraviglioso, ne voglio uno uguale”. Non c’è nulla di più sbagliato quando si decide di creare un sito web. Il sito perfetto è un abito su misura, cucito sui servizi e/o sui prodotti trattati, sulle esigenze e i bisogni dell’attività e dei clienti ai quali ci si rivolge.
  • Coordinato. Il sito web e le pagine social devono interfacciarsi ed essere coordinati tra loro. Indipendenti ma connessi all’immagine generale dell’attività. Il sito deve essere collegato in modo diretto alla pagina aziendale Facebook ma anche coordinato con il logo e con la comunicazione cartacea, in una narrazione uniforme e chiara che lo rende immediatamente riconoscibile e differente dalla concorrenza.
  • Responsive. Il sito web deve essere visualizzato correttamente, deve cioè adattarsi a tutti i dispositivi (Computer, Tablet, Smartphone). Non esistono siti responsive a metà, siti che ad esempio si vedono bene sui dispositivi Apple e non sugli Android. Un sito responsive ben fatto è come l’acqua, prende la forma di qualsiasi contenitore in cui la versiamo.
  • Aggiornato. Il sito web deve essere sempre aggiornato. Foto, prodotti nuovi, eventi o iniziative. Bastano sei mesi con gli stessi contenuti affinché risulti statico e poco interessante. I professionisti seri offrono la possibilità di tenerlo costantemente aggiornato, col risultato di un sito sempre fresco e accattivante in grado di attirare l’attenzione del vostro target.
  • No al “fai da te”. Si sente spesso parlare di servizi online che, gratuitamente, forniscono supporto e strumenti per crearsi il sito web da soli. Una proposta allettante, se si considera il sito come un costo. Pericolosa se invece lo si vede per quello che è davvero: un investimento. I siti fai da te, oltre ad essere standardizzati, spesso tecnicamente non sono facilmente rintracciabili. Investire in un sito web professionale significa non dover poi spendere per rimediare ai danni subiti.
  • Quanto devo investire? È difficile stabilire i prezzi medi di un sito web, specialmente in un processo che è studiato “su misura” del cliente. Un sito vetrina avrà un costo inferiore rispetto a un e-commerce, tradotto in più lingue. Il consiglio di Chiara? Diffidare di chi promette siti a poche centinaia di euro cosi come di chi ne chiede svariate e svariate migliaia. Chiedere preventivi non costa nulla (i preventivi sono gratuiti) ed è il modo più sicuro per avere un’idea oggettiva e personale dell’investimento per il sito web della propria attività.

I suggerimenti di Chiara Talenti:

  • “Se ti cercano e non ti trovano si rivolgono a un altro”.
  • “La pagina Facebook non sostituisce il sito e il sito non sostituisce la pagina Facebook. Vanno inseriti l’uno nell’altro attraverso icone, richiami e link in un dialogo continuo”.
  • “Il sito web, e in generale la rete, è un mezzo per farsi pubblicità in tutto il mondo, senza confini.
  • “Il sito web concentra tutta l’essenza dell’attività in una vetrina che posso portare da qualsiasi cliente mostrandogli, in diretta, chi sono e ciò che offro”.
  • “Non avere il sito web oggi equivale a non avere avuto il biglietto da visita negli anni 80”. Non essere online è come nascondersi con il rischio di far sorgere dubbi circa la serietà e la professionalità della propria attività, allontanando chi non ci conosce”.

Per i nostri lettori che richiederanno un preventivo, Chiara Talenti offre, oltre alla prima consulenza gratuita, uno sconto immediato sul servizio richiesto.

Ci vediamo alla prossima puntata…

Pubblicato il