Per la donna che, dopo il lavoro, non ha tempo di passare a casa a cambiarsi, Isotta F ha scelto un look versatile e trasformabile. Due capi base, gli accessori giusti e in un attimo si trasforma da giorno a sera per qualsiasi serata si abbia in programma

Donne multitasking. Fiere protagoniste di molteplici ruoli che, a differenza del passato, non sono imposti ma scelti ogni giorno con amore, passione e determinazione. Lavori impegnativi, famiglia e una vita sociale piena e appagante. In coppia ma anche da sole, con le amiche di sempre. A queste donne abbiamo dedicato uno speciale moda facendoci consigliare da Francesca Furlani, anima di Isotta F., negozio di abbigliamento di via Dante conosciuto e apprezzato per una ricerca meticolosa tra piccole, ma anche grandi, aziende che mettono al primo posto eccellenza e qualità.

Come modella abbiamo scelto Chiara, artigiana, artista, mamma e amica. Una donna con giornate lunghe e frenetiche, in un perfetto equilibrio tra lavoro, svago e tante piacevoli attività con la sua piccola.

Per lei che, spesso, finito il lavoro non ha tempo di passare da casa abbiamo pensato a un look trasformabile che, in poche mosse, si adatta da giorno a sera.

Due capi base: un pantalone a zampa e una blusa in Crêpe de Chine. E poi tanti accessori per marcare bene la differenza tra il lavoro,  gli impegni e lo svago più puro.

Ecco che, per il giorno, la giacca in neoprene copre lasciando libertà nei movimenti. Chic e comoda. Uno zainetto Pauls Boutique Londra, un marchio apprezzato da tutte le star londinesi che sta facendo impazzire anche la Milano più modaiola. Ha una fantasia a stelle che inneggia a sognare in grande, a perseguire i propri obiettivi e a ricercare la felicità sempre e comunque. Una stola in seta pura, fantasia mix and match a pois e righe, elementi diversi che dialogano in sottili riferimenti cromatici e geometrici. Il mix and match è lo stile del momento che, con un filo di irriverenza, rompe totalmente con le schematiche, e un po’ sterili, regole degli abbinamenti ferrei in nome di una nuova estetica basata sul gioco e su dettagli che si stuzzicano, ammiccano, stupiscono ma sempre in un assoluto equilibrio. Perfetta imperfezione.

Le giornate si sa, volano. E quando viene il momento di uscire per incontrare le amiche storiche per un aperitivo, Chiara non deve fare molto. Rimangono la blusa e i pantaloni, abbinati a una giacca in ecopelle, molto fit, con splendide frange dal sapore gipsy. Le sneakers, salvezza di chi sta molto in piede, lasciano il posto a un paio di sandali con plateau e tacco importante. Agenda, computer e accessori vari possono tranquillamente rimanere in ufficio. Per lo smartphone, i trucchi e il portafoglio basta una tracolla rossa, con i profili segnati da grintose catene, in vera pelle. Un accessorio prodotto in una piccola azienda toscana in cui, come una volta, molti processi sono ancora manuali in un trionfo assoluto dell’artigianalità.

Un filo di rossetto e la nostra Chiara è pronta per la sua serata. Go, baby go, nessuno se la merita più di te.

Pubblicato il