Nella quasi totale indifferenza dei critici, il principe Carlo è uno degli artisti più pagati d’Inghilterra. I suoi acquarelli, venduti per beneficienza, gli hanno fruttato ben 6 milioni di sterline!

Che cosa c’è di più inglese se non ritrarre uno splendido paesaggio di campagna utilizzando la raffinata arte degli acquarelli? Non per niente il Regno Unito ha illustrissimi acquarellisti tra cui Churchill e sua altezza reale il Principe Carlo.

Sotto la totale indifferenza dei critici, il principe Carlo è uno degli artisti viventi più pagati di tutta l’Inghilterra. I suoi acquarelli degli ultimi 20 anni, infatti, sono stati venduti per 6 milioni di sterline, un vero primato.

Carlo, che predilige soggetti classici ispirati alla campagna natura inglese, dipinge scene rassicuranti e bucoliche che narrano un mondo cristallizzato tra sterminate distese verdi, superbi cavalli e laghi cristallini.

E pensare che quando, qualche anno fa, il principe fece la sua prima esposizione online i più maligni, che non mancano mai quando si parla di sua altezza Carlo, diffusero la voce che nessuna galleria avesse voluto ospitare le sue creazioni.

Tuttavia, come molte altre volte, si sono dovuti ricredere davanti allo strepitoso successo.

Gli acquarelli reali sono in vendita anche nella piccola bottega di souvenir della dimora di famiglia nel Gloucestershire: Highgrove House e spopolano tra i turisti.

I prezzi? Circa tremila euro per una litografia in edizione limitata di 100. Tuttavia per Carlo l’acquarello è soltanto un piacevole hobby e tutti i proventi sono stati devoluti in beneficenza.

Vuoi approfittare delle lunghe giornate invernali per cimentarti con gli acquarelli? Al Colorificio Bergamaschi il signor Milan ha tutto il necessario, dai libri per principianti fino ad arrivare a kit professionali davvero eleganti.

Pubblicato il