Un piatto che sa di domeniche in famiglia, grandi tavolate e dolci ricordi: la faraona ripiena. Spiegata, preparata e cucinata dal signor Ruggeri

La Faraona Ripiena

 INGREDIENTI

  •  Una faraona
  • 200 grammi di vitello
  • 150 grammi di uova
  • 200 grammi di formaggio
  • 200 grammi di prosciutto cotto
  • 100 grammi di noci
  • Mollica di pane (QB)
  • Prezzemolo
  • Noce Moscata
  • Rosmarino
  • Olio
  • Sale
  • Pepe

 

Preparazione.

Pulizia Faraona. Pulire molto bene la faraona, togliendo le ossa e le interiora. È meglio che la pelle rimanga intera in modo che poi possa contenere tutto il ripieno. Una volta pulita, prima di farcire, togliere il grasso in eccesso che potrebbe compromettere il sapore.

Ripieno. Unire il vitello macinato, le uova, il prosciutto, il formaggio, la mollica di pane, la noce moscata e le noci e infine aggiungere le noci. Le noci, tagliate grandi, hanno un gusto amarognolo che si abbina perfettamente alla faraona. Aggiungere sale e pepe, poi impastare. Prima di utilizzare il ripieno meglio metterlo a riposo per una buona mezz’ora.

Assemblaggio. Mettere il ripieno proprio al centro in modo che il petto lo copra interamente. Chiuderla cercando di ricomporre la forma della faraona e legarla guarnendo con un rametto di rosmarino.

Cottura. Per proteggere il ripieno, ed evitare che fuoriesca, evitare assolutamente di scottare la faraona. Iniziare a cuocere a fuoco molto lento aumentando l’intensità poco a poco. Può essere cotta sia in forno e in casseruola per circa 1 ora e mezza.

Il consiglio del signor Ruggeri? Tagliarla a freddo e riscaldare di nuovo prima di servire!

Come sempre, per chi non abbia voglia o tempo di cucinare, la faraona ripiena è già pronta nell’angolo gastronomia della Macelleria Ruggeri.

 

Pubblicato il