Che inverno sarebbe senza il cotechino in camicia? Alla Macelleria Ruggeri si fa alle vecchia maniera, interamente avvolto nella pancetta

Il cotechino in camicia è un classico della nostra tradizione. Un super piatto, in pratica un arrosto di cotechino, protagonista dei pranzi domenicali, delle grandi occasioni e delle festività. Il signor Giancarlo lo fa proprio come insegna la nostra storia culinaria.

Ingredienti
Fetta di fesa di vitello;
Prosciutto cotto;
Spinaci al burro;
Cotechino già cotto;
Pancetta

Preparazione. Allargare la fetta di vitello, salare con moderazione e adagiarci sopra la fetta di prosciutto. Aggiungere gli spinaci cercando di distribuirli in modo uniforme. Posizionare quindi il cotechino, proprio nel mezzo. Arrotolare la fetta sigillando le estremità e avvolgerla con la pancetta. La pancetta, oltre a insaporire, lo mantiene morbido durante la cottura. Completare con una fetta di rosmarino. Per legarlo creare una gabbia su tutta la lunghezza e poi procedere in verticale in un senso e nell’altro.

Cottura. Essendo preparato con elementi già cotti, cuocere per un’ora e mezza, giusto il tempo che anche il vitello sia ben cotto.

Pubblicato il