Oggi Patrizia Signorini ci racconta un vino raffinato, che sa accarezzare lievemente il palato con i suoi sentori di fiori bianchi freschi e di frutta matura, rimandi alla pregiata uva chardonnay da cui proviene.

L’Enoteca Cremona è un luogo in cui è possibile viaggiare senza bisogno di fare la valigia. Circondati da decine e decine di bottiglie, che negli eleganti scaffali in legno ammiccano ai migliori prodotti gastronomici di tutta Italia, ci si ritrova a volare di regione in regione a bordo di un tappeto magico guidato dall’esperienza di Patrizia, Ferdinando e Andrea.

 Oggi, la nostra guida, ci porta in Franciacorta e lo fa raccontandoci uno spumante il cui nome, Satén, (setoso) è di esclusiva pertinenza dei Franciacorta e che indica la minore pressione rispetto ad altre tipologie.  Il Satén in generale è un vino pulito e armonioso, fresco e piacevole che ben rappresenta le colline feconde della Franciacorta, dove si nascondono cantine operose come quella di Giuseppe Vezzoli a Erbusco, un luogo semplice e vivodove l’arte di coltivare la vigna e di produrre vino si tramanda di padre in figlio come un tesoro prezioso.

Il Franciacorta Satén Vezzoli è un brut prodotto rigorosamente con uve di chardonnay, raccolte come si faceva una volta, a maturazione regolare, nella massima espressione del loro gusto e delle loro peculiarità. Il vino si presenta immediatamente nella sua vesta limpida e brillante; la spuma è cremosa e distinta da un perlage raffinato e persistente, segnidi un lungo processo che inizia con la fermentazione del vino base prima in acciaio e poi in barrique per almeno 6-7 mesi prima del tiraggio. Vezzoli segue il Metodo SoloUva: nella lavorazione non vengono utilizzati zuccheri esogeni, ma solo il mosto della propria uva, prove ulteriori di una filosofia rigorosa che onora l’essenza del frutto e del territorio in cui viene prodotto.

Il Satén Vezzoli ha grande finezza e disarmante bevibilità: si armonizza molto bene con tutto il pasto e sifa particolarmente apprezzare quando è abbinatoa antipasti raffinati, paste al forno vegetali, risotti di pesce di mare e di lago.

 

 

 

Pubblicato il