Dicono che le idee migliori nascano spesso in luoghi e contesti normalissimi: un garage, la cameretta da letto nella casa dei genitori o, come è successo per Cremona Soccorso, un bar in centro città.

Era la prima serata di un 14 maggio del 1998 quando, un affiatato gruppo di volontari soccorritori, decide di fondare una propria Onlus  per prestare soccorso e assistenza in una realtà tutta loro.

Supportati dal dottor Camerini, medico ricordato per la sua professionalità e umanità e dal sindaco Riccardi di Vescovato, che trovò una sede presso la casa del vecchio custode delle scuole del paese, il progetto decolla.

La prima ambulanza arriva con un vero e proprio colpo di fortuna: uno degli automezzi dell’ospedale, infatti, viene portato dalla sfasciacarrozze per essere demolito. Cremona Soccorso riesce ad aggiudicarselo per poco e dopo un restauro completo lo rimette in pista.

Inizialmente partono con il trasporto ordinario ma, soltanto un anno dopo, stringono la convenzione con il 118 iniziando a gestire anche le emergenze.

Con il tempo la “famiglia” si allarga: nuovi volontari, tra cui un nutrito gruppo di infermiere del Pronto Soccorso e, poco a poco, anche dipendenti. E, naturalmente, nuove autoambulanze e sempre più servizi.

 Nel 2011 la casa del custode non basta più a contenere i 70 volontari e professionisti e cosi, con un bello sforzo economico, Cremona Soccorso si sposta nella sede attuale: una grande casa di corte nella centralissima via Garibaldi di Vescovato.

La disponibilità di spazi nuovi genera nuove idee come l’apertura degli ambulatori dei medici di base della zona, serviti da una segretaria e con una splendida sala d’attesa.

Oggi Cremona Soccorso è un polo d’eccellenza che, oltre a collaborare 24 ore su 24 con il 118, offre servizi di accompagnamento dializzati, trasporti ordinari, supporto durante manifestazioni ed eventi, assistenza durante le dimissioni diurne e serali e accompagnamento, anche per chi è in carrozzina, a visite mediche.

 Nella struttura, oltre al centralino di emergenza, ci sono la cucina, la zona relax e le camere da letto per i soccorritori che, durante il turno, possono contare su un ambiente confortevole e accogliente dove riposarsi.

Accanto agli ambulatori dei medici di famiglia, Cremona Soccorso ha in programma la realizzazione di studi medici per visite specialistiche private, in modo da concentrare l’eccellenza sanitaria in una sola struttura.

Ogni agosto Cremona Socccorso Onlus organizza la Festa d’estate, nello splendido viale alberato che sfocia nella piazza di Vescovato. Una manifestazione con cucina, musica e danze per festeggiare tutti insieme e supportare questa Onlus dal cuore grande nelle attività quotidiane e in progetti sempre nuovi.

Le emergenze, le visite ambulatoriali o il semplice accompagnamento di un anziano solo a una visita specialistica e tutti gli altri servizi offerti  sono accomunati dalla preparazione, dal calore e dall’umanità di uomini e donne per cui salvare vite umane e aiutare chi è in difficoltà è una vera missione.