Quando fuori fa freddo, tornare a casa ed essere accolti dal caldo avvolgente e sano di una stufa è uno dei massimi piaceri dell’inverno. Se poi la stufa in questione è antica e, soprattutto, un pezzo unico che non sarà mai più fatto uguale allora il piacere diventa anche un investimento.

Le stufe di Con La Pietra, laboratorio artigianale di Roccabianca, oltre che antiche, sono perfettamente ristrutturate. Il signor Bandini gira il Nord Europa a caccia di esemplari antichi in vendita, o abbandonate, ridando loro una nuova vita e una nuova casa da scaldare.

Il risultato? Grandi stufe bavaresi realizzate in pregiate maioliche, stufette più piccole finemente decorate, meravigliosi pezzi di design anni ’70 e ancora pregiate stufe che narrano l’atmosfera sontuosa delle corti del Nord: Vienna, Francoforte, Monaco.

Tecnicamente le stufe di Con La Pietra sono le migliori perché utilizzano ancora il metodo di combustione classico sperimentato dai popoli del Nord: raccolgono calore e lo rilasciano gradualmente nell’ambiente grazie al grande potere assorbente dei loro mattoni. Il calore dura più a lungo e si irradia in modo più uniforme, anche in stanze grandi.

Il signor Bandini, prima di scoprire questo mondo affascinante, era uno scultore specializzato nella lavorazione della pietra in tutte le sue forme. Dalle sue mani nascevano cornici per camino, bassorilievi, bellissime lampade artigianali e oggetti di decor.

Oggi la sua creatività e la grande abilità manuale sono fondamentali nella delicata e meticolosa opera di recupero delle sue stufe. Ognuna di loro è smontata pezzo dopo pezzo, trasportata con cura in laboratorio e quindi ristrutturata in tutte le sue parti, incluse quelle tecniche.