Sono le otto del mattino e Porta Venezia poco a poco si sta risvegliando. Al numero 98 di Corso Matteotti Attilio e Nicolò sono già al lavoro: chi vuole la barba prima di andare in ufficio, chi il taglio, chi una sistematina.

Molti si fermano per un saluto e per un caffè. All’Antica Baberia del Corso si parla di attualità, si commentano i giornali, si fa una battuta sull’immancabile sottofondo del rumore delle forbici e delle macchinette.

Tutto è iniziato con il nonno Aldo che nel 1930 rilevò una storica bottega in Corso Umberto I. Nel 1970 si spostò in Corso Matteotti, nella sede attuale, dove nel 1981 subentrò il figlio Attilio.

La storia, come tutti sanno, si ripete. Oggi Attilio è affiancato daNicolò, orgoglioso rappresentante della terza generazione che, come lui un tempo, ha calamitato un pubblico giovane attento alla moda che è andato ad affiancarsi a quello più maturo.

Il risultato? Stile classico e moderno, abilità manuale e strumenti all’avanguardia in un mix perfetto che piace a grandi e piccoli. Attilio e Nicolò sanno che per il taglio può essere un trauma e con pacatezza, simpatia sono in grado di trasformarlo in un piacevole gioco.

“Il bello è quando un cliente che ho tagliato da bambino torna a sua volta con il proprio figlio per il primo taglio. Lì capisci davvero di essere diventato il barbiere di famiglia…” racconta Attilio sorridendo.

All’Antica Barberia la barba è un rito che ha radici lontane. Da sempre la si fa a mano, preceduta e seguita dall’applicazione del panno caldo che, oltre a facilitare la rasatura, purifica e tonifica la pelle.

Attilio e Nicolò pensano anche ai malati e ai ricoverati in ospedale o con un servizio a domicilio durante la pausa pranzo o dopo la chiusura.

Per chi è alla ricerca di un regalo ci sono originali buoni (barba e-o capelli) e la possibilità di acquistare gli stessi prodotti utilizzati per i clienti.

Andare all’Antica Barberia non è solo sinonimo di capelli e barba perfetti ma è fare un tuffo nella storia di Cremona con la consapevolezza che essa continuerà ad essere tramandata si padre in figlio, conservando il meglio del passato, del presente e del futuro.